Bandiera Inglese

Journal, il nuovo spazio virtuale del Centro Pecci

 
Il nuovo spazio virtuale all'interno del sito Internet del Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci
Fonte: www.centropecci.it

Intervista al Direttore del Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato


Fabio Cavallucci, direttore del Centro per l'Arte contemporanea Luigi Pecci, è stato, tra l'altro, direttore dal 2001 al 2008 della Galleria Civica di Arte Contemporanea di Trento e dal 2006 al 2008 coordinatore di "Manifesta 7 - Biennale europea di arte contemporanea".

Lo abbiamo intervistato per saperne di più sul nuovo blog nato all'interno del sito web del Centro Pecci, "Journal".

 


Che cos'è Journal?

Definirlo blog è riduttivo, Journal è un luogo di discussione, un insieme di idee. Journal ospita saggi, interviste, contributi di scrittori, filosofi, scienziati, teorici che investigano tutte le complesse sfaccettature della contemporaneità. Un luogo partecipato, interattivo e aperto a tutti coloro che desiderano alimentare il dibattito, con commenti, integrazioni, proposte. È il 'cervello' del Centro.

Non è forse un rischio quello di pubblicare online discussioni sulla mostra prima dell'evento?
Certo, è molto rischioso. Infatti si tratta di un esperimento, quello del Journal, che riformula il concetto stesso di esclusività dell'informazione, anticipando i contenuti, mettendoli a disposizione di tutti e soprattutto modificandoli progressivamente a seconda della partecipazione del pubblico, del flusso di contributi e degli stimoli ricevuti. Un nuovo modo di comunicare le attività del Centro Pecci attraverso la condivisione con tutte le comunità online che, quotidianamente, interagiscono sui social media. Il Centro non sarà più solo un luogo di mostre ma anche di comunicazione a distanza.

Come vede il futuro di Journal?
La scommessa è che diventi non solo un canale informativo e promozionale del museo, ma anche una piattaforma interattiva di ricerca e discussione, magari collegato ad una web TV. Comunque per adesso stiamo muovendo i primi passi, poi ci organizzeremo anche per gli accordi con altri magazine e la promozione sui social.

Quanto è importante la grafica di Journal?
La grafica è molto importante perché il riferimento è sempre un centro di arte. Infatti abbiamo scelto un gruppo di giovani fiorentini, Muttnik, dei graphic designer davvero molto bravi.

Chi sono le altre menti di Journal?
Mario Pagano e Marta Papini dell'area di ricerca per quanto riguarda i contenuti, mentre Leonardo Stefani è il redattore che si occupa anche di gestire la pagina Facebook. Un lavoro difficile poiché deve comunicare col pubblico attraverso un modo di relazionarsi ancora nuovo. Inoltre abbiamo alcuni curatori di settori specifici, come il teatro, cinema ecc.


Per maggiori informazioni:

Sito internet del Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci
Pagina FB Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci

 
 

 

Stefania Tempestini - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 20/7/2016

I Social di ERBA Magazine: