Bandiera Inglese

Alice Through the Looking-Glass

Ritorno nel magico mondo delle Meraviglie

 
Locandina del film 'Alice attraverso lo specchio'
Fonte: www.film.disney.it

Passaggio di macchina da presa per 'Alice Through the Looking-Glass', sequel di 'Alice in Wonderland film', pellicola che ha dato vita ad un nuovo modo di reinterpretare i cartoon storici Disney con personaggi in 'carne ed ossa', live action appunto.

Stavolta è James Bobin (I Muppet) a dirigere la regia, ma il segno di Tim Burton, in questo film nelle vesti di produttore, rimane tangibile. In termini prettamente estetici e di design a Bobin basta continuare a tessere le fila multicolori ed eccentriche di Burton con i suoi riuscitissimi personaggi, ma l'intreccio della storia risulta forse più riuscito del primo film. 'Alice Through the Looking-Glass', dal romanzo omonimo di Carroll, poteva essere un sequel di quelli fatti 'tanto per fare cassa' ed invece diventa un film nel film, una storia nella storia, sorprendendo e dando forse il via ad un vero ciclo fantasy.
 
Il cast, invariato da 'Alice in Wonderland', è ancora una volta avvincente a partire dalla protagonista Alice Kingsleigh (Mia Wasikowska) che affascina con la sua naturalezza e tenacia, il co-protagonista Cappellaio Matto (Johnny Depp), più serio ed introspettivo rispetto all'altro film, intorno al quale ruotano tutte le vicende del sequel, ed una new entry che riveste i panni del Tempo (Sacha Baron Cohen), che sorprende per la sua adattabilità visti i suoi precedenti come attore comico, mixando scene ironiche e serie.
 
In questo sequel ritroviamo Alice a fendere i mari in tempesta, capitano coraggioso negli anni delle fitte spedizioni commerciali, che ancora una volta si trova ad affrontare la scelta tra stabilità ed avventura, tra decidere se rimanere a casa ed avere un lavoro sicuro o tuffarsi (nel vero senso della parola) di nuovo in quel flusso di Meraviglie, il Sottomondo, che stavolta raggiungerà sfuggendo dalla vita reale attraverso uno specchio.
 
Dall'altra parte ritroviamo ad attenderla gli amici della passata avventura: Stregatto, il Bianconiglio, il Leprotto Marzolino, Pinco e Panco e la Regina Bianca (Anne Hathaway). Una preoccupazione attanaglia tutti loro: il Cappellaio Matto è depresso e ha perso la sua "moltezza" perché crede che la sua famiglia, che pensava scomparsa a causa del Ciciarampa, sia ancora viva. Un indizio gli ha dato ancora speranza. E solo Alice potrà aiutarlo, viaggiando nel Tempo per rimettere a posto le cose.
 
Interessanti anche i flashback nelle storie personali del Cappellaio Matto e della Regina Rossa che ci raccontano la loro infanzia svelandoci il perché la regina ha una testa così grande, anche se forse un po' troppo sdolcinati e da 'soap'.
 
'Alice attraverso lo specchio' risulta quindi un buon prodotto, con ottimi effetti (soprattutto la scena di Alice a spasso nel tempo che 'naviga' nel mare in tempesta) ed il cast si riconferma di qualità. La storia alla base risulta un po' priva di colpi di scena, ma il finale con il saluto tra Alice e il Cappellaio anticipa forse un ulteriore film?

 


Scheda film

Genere: Avventura, Fantasy
Anno: 2016
Regia: James Bobin
Attori: Mia Wasikowska, Johnny Depp, Helena Bonham Carter, Anne Hathaway, Michael Sheen, Sacha Baron Cohen, Richard Armitage, Alan Rickman, Rhys Ifans, Matt Lucas, Timothy Spall, Stephen Fry, Lindsay Duncan, Geraldine James, Andrew Scott, Ed Speleers
Sceneggiatura: Linda Woolverton
Fotografia: Stuart Dryburgh
Montaggio: Andrew Weisblum
Musiche: Danny Elfman 
Produzione: Walt Disney Pictures 
Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia
Paese: USA
Durata: 113 Min
Formato: 2D, 3D e IMAX 3D

 

 

Francesca Nieri - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 20/7/2016

I Social di ERBA Magazine: