Bandiera Inglese

Eat Prato: 300 anni di vino e gusto

La cucina di Prato e oltre...

 
Fotografia di Stefania Storai durante la preparazione del pane con farine GranPrato
Fonte: fotografia di Sara Scardigli

Lo scorso week end, dal 17 al 19 giugno, si è svolta la manifestazione 'Eat Prato' che ha celebrato il meglio della cucina pratese e toscana.
Le papille gustative escono soddisfatte da questa 3 giorni enogastronomica che si è tenuta in piazza del Comune a Prato e in alcuni ristoranti di Prato e Firenze, che per l'occasione hanno proposto dei menù che omaggiavano le eccellenze pratesi.

Si sono alternati food blogger, pasticceri e chef sia pratesi che fiorentini. Tutti loro hanno cercato di omaggiare i prodotti di Prato creando nuovi piatti, come nel caso del food-contest affidato a 20 food blogger provenienti da tutta Italia (19 donne ed 1 maschio), i quali - partendo da un 'pacco' comprendente pane del Consorzio cerealicolo Gran Prato, biscotti di Prato, mortadella pratese e Vermouth di Carmignano - dovevano realizzare una loro ricetta.

Interessante la mattinata di sabato 20 giugno dove la piazza del Comune era divisa tra chi ascoltava una presentazione del progetto Gran Prato e tra chi seguiva la lezione di Stefania Storai, nota food blogger nostrana, che insegnava a fare il pane casalingo e altri prodotti da forno fatti con la farina del Gran Prato.

Nel pomeriggio si è tenuta la premiazione del contest svolto dalle Food blogger, di cui la vincitrice è stata Valeria Fricano (ideatrice del food blogger http://monolocaledelgusto.com) con 'Gnudi di Mortadella di Prato con briciole di Biscotti di Prato'.

 
Fotografia dello stand principale dove si svolgevano i cooking show
Fonte: fotografia di Sara Scardigli

Ma chi è la vincitrice di questo food contest?

Dal suo blog si presenta così 'Una finestra aperta sul monolocale dei miei sogni: travi in legno, colori caldi alle pareti e una cucina piccola ma accogliente dove preparare piccole bontà per coccolare le persone a cui tengo di più...'.

Una palermitana, fiorentina di adozione, che è riuscita benissimo ad interpretare i prodotti della nostra Prato, peccato non aver potuto assaggiare il piatto!

Questa esperienza mi ha fatto capire che, dietro i blog di cucina, ci sono persone appassionate che amano e si impegnano a far conoscere non solo ricette, ma anche produttori, eventi, sagre e la cucina dei grandi Chef . Dei veri e propri "ambasciatori del buon cibo" insomma.

Appassionanti anche i cooking show condotti da Luca Managlia, presentatore made in Prato che lega spesso il suo nome alla buona tavola. Ho assistito a quelli dei pasticceri Luca Mannori e Lorenzo Peruzzi (di cui ho assaggiato la 'Torta di fichi secchi di Carmignano con il Vin Santo').

E non dimentichiamoci la presenza del vino di Carmignano a cui era dedicata la manifestazione che festeggiava i sui 300 anni di produzione.

 

 

Sara Scardigli - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 20/7/2016

I Social di ERBA Magazine: