Bandiera Inglese

“Wabi Sabi”, la bellezza delle cose imperfette ed incompiute

Mostra fotografica di Martina Della Valle tra Giappone e Prato

 
fotografia della mostra Wabi Sabi di Martina Della Valle
Fonte: pagina FB dell'artista Martina Della Valle

Venerdì 30 Settembre negli ambienti di Dryphoto arte contemporanea a Prato, uno spazio espositivo fuori dai canoni dei cerimoniali espositivi ufficiali, appena fuori le mura della città, è stata inaugurata la mostra fotografica “Wabi Sabi” di Martina Della Valle, aperta al pubblico fino al 15 novembre 2016, curata da Inner Code.

Dopo un viaggio, si sa, non si torna mai uguali a prima e questo è successo pure a Martina dopo un viaggio in Giappone. Il suo obiettivo riesce a cogliere l’essenza di oggetti e luoghi che sfuggono allo sguardo di chi ‘va di fretta’. Il filo conduttore della mostra è il Wabi-Sabi, un concetto-pilastro della cultura giapponese, definito dallo studioso Leonard Koren come “la bellezza delle cose imperfette, temporanee e incompiute”.

Il ritrovamento di alcuni negativi non datati, appartenuti probabilmente a un artista o studio fotografico, diventa spunto non solo per divulgare qualcosa che si era creduto smarrita, ma anche oggetto di studio dal punto di vista della tecnica fotografica e del paesaggio, le tracce e le possibilità dell’intervento umano sulla Natura. 

 
fotografia della mostra Wabi Sabi di Martina Della Valle
Fonte: fotografia di Artemida Tafa

Tra gli altri soggetti l’attenzione della fotografa ricade su le composizioni ikebana, un’espressione artistica orientale antica che comprende la presenza di sette elementi strettamente di natura organica; siano essi rami, foglie, erbe o fiori. Il principio secondo cui questi elementi si intrecciano l’uno con l’altro è quello dell’armonia tra cielo, terra e uomo, introducendo una conoscenza poetica del mondo vegetale e dei cicli stagionali.  

E’ proprio dall’ikebana che scaturisce un’ulteriore riflessione sull’identità del paesaggio, che indaga le tracce e le possibilità dell’intervento umano sulla natura. Riflessione che l’artista ha approfondito con il workshop “One Flower, One Leaf. Ikebana applicata al territorio”, condotto insieme all’artista e docente di ikebana Rie Ono, nella zona urbana di Prato.

Un nuovo approccio dunque alla rappresentazione del paesaggio, in cui la flora diventa una sorta di inedita mappatura del paesaggio e come strumento di ri-appropriazione urgente e poetica dello stesso. Un preludio dunque a una consapevolezza rinnovata per tutti quelli che un determinato territorio lo vogliono vivere.
 
Mostra fotografica “Wabi Sabi” di Martina Della Valle
Spazi di DryPhoto arte contemporanea (via delle Segherie 33a - Prato)
30 settembre - 15 novembre 2016
Orario apertura: da mercoledì a venerdì dalle ore 17:00 alle ore 20:00; altri orari su appuntamento
Apertura straordinaria: sabato 15 ottobre 2016 (XII Giornata del Contemporaneo, AMACI), dalle ore 17:00 alle ore 22:00 con aperitivo alle ore 19:30


www.dryphoto.it

Pagina FB dell'artista Martina Della Valle




 

 

Artemida Tafa - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 10/1/2017

I Social di ERBA Magazine: