Bandiera Inglese

“Fiorentini a Viareggio” a Officina Giovani

Spettacolo della compagnia teatrale 'Guelfi e Ghibellini'

 
Locandina dello spettacolo teatrale 'Fiorentini a Viareggio'

Lo scorso 12 ottobre, nella sala teatro di Officina Giovani, è andata in scena Fiorentini a Viareggio, commedia nata dalla penna di Dory Cei, celebre attrice e sceneggiatrice teatrale e cinematografica del secolo scorso. A rappresentarla, la compagnia teatrale “Guelfi e Ghibellini”, conosciuta per aver diretto e interpretato ormai da anni, numerose commedie in vernacolo fiorentino. 

La storia, ambientata negli anni 60, si svolge nella viareggina “Pensione tranquillità” (che di tranquillo, come vedremo, ha solo il nome) nella quale si intrecciano le vite di vari personaggi particolarmente eccentrici. Primo fra tutti il cameriere Aristide, uomo dalla personalità spumeggiante, brillante e scansafatiche al tempo stesso; ha un amore particolare per il genere femminile e pronto a tutto pur di conquistare la bella cameriera con cui lavora. 

Intorno a lui ruotano tanti altri personaggi come una signora “non del tutto francese” e sua figlia, in eterno conflitto con un’eccentrica cliente della pensione le cui figlie si rivelano essere tutto il contrario di lei; la coppia di neo sposi Brogioni, in crisi a solo un giorno dal matrimonio a causa della troppa passionalità del marito che non fa altro che spaventare Rosina, la sua timida consorte; il colonnello e sua moglie, la quale si scoprirà avere le corna perché il marito la tradisce con la disinibita Lulù; il divertente Zizì alla ricerca di un amore che sembra impossibile; il ragioniere alle prese con una bella insolazione e per finire il giovane novizio Clementino, in vacanza insieme alla madre alquanto bigotta, che tenterà in ogni modo di non diventar preda delle tentazioni della carne…

 

Perno centrale delle vicende è il tema dell’amore, esplorato in tutte le sue sfaccettature più varie, una commedia pronta a farvi ridere come non mai, reinterpretata da un cast di attori amatoriali che tuttavia si dimostra sempre essere all’altezza del palcoscenico. 

Un plauso naturalmente va anche al regista Romano Manetti che ha saputo dirigere il tutto riuscendo perfettamente a rendere credibile una commedia di spessore, semplice ma mai banale, pronta a far ridere e a far riflettere al tempo stesso.  

Sito Internet della Compagnia teatrale 'Guelfi e Ghibellini'

Pagina FB della Compagnia

 

 

Eleonora Giovannini - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 10/1/2017

I Social di ERBA Magazine: