Bandiera Inglese

Kiss Kiss Band Band: Francesco Biadene

Quando il talento incontra la chitarra

 
Fotografia concessa da Francesco Biadene

Pistoiese classe 1990. Giovanissimo, all’età di tredici anni, s’innamora della chitarra e da quel giorno inizia la sua avventura nel mondo della musica.

Fondatore dei Bingo Bongo Trio, gruppo che ha ottenuto bei riconoscimenti, dalla vittoria nel 2010 del Pistoia Blues Busker Festival alla semifinale del Rock Contest di Firenze. Dal 2012, pur senza abbandonare il gruppo, intraprende la via da solista e crea SevenLights, EP autoprodotto.

Dopo vari riconoscimenti, compresa la vittoria nell’Indie Time del 2015 e il premio Matteo Maestriper i testi all’interno del Marea Festival di Fucecchio, apre nell’estate dello stesso anno dapprima il live di Grayson Capps alla Rocca di Carmignano e poi il concerto di Mannarino a Prato durante il Settembre Pratese, occasione che anticipa l’uscita del suo secondo EP, Dei Sentieri.

Reduce dalla vittoria di Toscana100band, bando realizzato dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì, il giovane e promettente cantautore realizza il suo primo Full Lenghtdal titoloLe nuvole, il tempo e l’Aurora, uscito il 20 ottobre di quest’anno.

Francesco ha gentilmente concesso a Erba Magazine una piccola intervista che fa emergere la sua umiltà e passione per la musica.


 

Francesco, perché hai deciso di partecipare a 'Toscana100band' realizzato nell'ambito del progetto Giovanisì della Regione Toscana?
Ho deciso di partecipare al bando perché mi sembrava un'ottima occasione per ottenere un finanziamento.

Come e quando è nata la passione per la musica?
È nata da bambino, i miei mi ricordano che quando andavo alla scuola materna mi divertivo un sacco con i legnetti e le percussioni improvvisate che trovavo.

Qual è il tuo genere di riferimento, quello che senti più tuo? Quali gruppi ascolti e se ti ispiri a qualcuno in particolare.
Come genere di riferimento non ne ho uno in particolare, sono cresciuto con il rock anni '70, ultimamente sto ascoltando un po' di tutto dal folk/rock ai chitarristi acustici fino alla musica classica. Di forte ispirazione per me sono stati Ben Harper, John Butler, Xavier Rudd e Nick Drake.

Quali sono i tuoi progetti futuri?
Tra i miei progetti futuri c'è sicuramente quello di concretizzare il mio progetto artistico (anche economicamente) in modo da poterlo portare in giro il più possibile. Spero inoltre di poter allargare un po' il mio gruppo, ma anche per quello servono disponibilità economiche per pagare i musicisti.

 

 

Santino D'Accardi -ERBA magazine

Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 3/4/2017

I Social di ERBA Magazine: