Bandiera Inglese

50mila Radiohead

Gli alieni, sotto forma di Radiohead, invadono Firenze

 
Foto del concerto del 14 giugno a Firenze
ph by Santino D'Accardi
 

Firenze 14 giugnoVisarno Arena al Parco delle Cascine, i Radiohead direttamente da un altro pianeta invadono la Terra ed è spettacolo puro di grande musica. 

Il gruppo ha battuto ogni record personale facendo registrare 50.000 presenze; stessa cosa varrà, con ogni probabilità, per Monza con le 55.000 previste. A Firenze c'è stato tutto: divertimento, commozione e grande musica. Rispetto agli altri concerti che ho visto, li ho trovati più energici, direi più maturi laddove ci fosse ancora da maturare dato che parliamo di una band che calca la scena da più di 20 anni.

Thom Yorke sembrava un ragazzino, ha ballato per quasi 2 ore tranne quando era al pianoforte ma anche in quell'occasione ha divertito tutti giocando con una piccola telecamera installata, dove mostrava nei maxischermi il suo occhio e il primo piano del volto.

Scenografia modesta ma efficace con gli schermi a mostrare con effetti grafici le immagini della band sul palco, cosa che almeno a me piace moltissimo rispetto alla classica inquadratura da 1 maggio.

Non voglio dilungarmi raccontando le mie emozioni, per me era l'ennesimo concerto, dato che li ho visti dal vivo diverse volte anche con 12 ore di attesa alle spalle, ripagate con la transenna e quindi la prima fila conquistata. Devo dire però che a parte i pezzi dell'ultimo album che non conosco ancora bene poiché l'ho ascoltato poco, i vecchi successi mi hanno fatto scatenare e commuovere. 2+2=5There ThereAirbag e 15 step, tutti pezzi ballati allo sfinimento così come da sfinimento i brividi provati per Let DownFake plastic treesExit Music (for a film).

Ieri sono uscito dal concerto stravolto, sudato e stanco ma malgrado ciò ero felice e orgoglioso di essere cresciuto con la loro musica che ormai mi sta accompagnando come una fedele amante dall'adolescenza.
Sono andato via dalle Cascine in sicurezza così come sono arrivato.

A tal proposito, sicurezza ottima, tornelli per far entrare uno alla volta, metal detector e controlli delle borse. Le corse senza una meta fino alle transenne, con controlli irrisori degli anni passati,restano un vago ricordo. Devo dirla tutta? Dall'adolescenza frequento concerti e ne ho visti tantissimi, anche di artisti internazionali, ma mai come ieri mi sono sentito sicuro, proprio come essere umano e spettatore. E da anni mi auguravo che prima o poi potesse succedere. Un plauso agli organizzatori.

 
Locandina Tour Radiohead
 

Insomma sono felice? Sì.

Come è stato il concerto? Bello, sicuro, divertente!

Come sono stati i Radiohead? Immensi! 


Di seguito la scaletta del concerto:
Daydreaming
Desert island disk
Ful stop
Airbag
15 step
Myxomatosis
Lucky
Pyramid song
Everything in its right place
Let down
Bloom
Identikit
Weird fishes/Arpeggi
Idioteque
The Numbers
Exit Music (for a film)
Bodysnatchers

Bis:
You and whose army?
2+2=5
There there
Paranoid android
Street spirit (Fade out)

Secondo bis:
Lotus flower
Fake plastic trees
Karma Police

Per maggior informazioni sulle prossime date del tour potete consultare il sito ufficiale dei Radiohead

 

 

Santino D'Accardi - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 21/6/2017

I Social di ERBA Magazine: