Bandiera Inglese

Spagyria

L’alchimia vegetale di Fabio Petani


Opera realizzata dall'artista Fabio Petani
 

Artista classe ’87, Fabio Petani nasce a Pinerolo e dopo la maturità scientifica si laurea in Beni Culturali presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Torino con una Tesi sull’Arte Urbana e la Cultura di Strada dalle origini ai giorni nostri. Questa ricerca lo avvicina ancor più strettamente al panorama artistico torinese e ben presto inizia a collaborare con l’attività degli Street Art Tourino, con lo scopo di far conoscer i retroscena e le particolarità delle murate più importanti della città. Poco dopo entra a far parte, con gli artisti Corn79, MrFijodor, Etnik e il fotografo Livio Ninni, dell’associazione Il Cerchio E Le Gocce (molto attiva nel panorama artistico torinese e non solo sin dal 2001). Conta diverse collaborazioni artistiche con realtà torinesi e dal 2014 fa parte del team di StreetAlps, un festival di arte urbana che prende forma nelle valli pinerolesi, e dal 2015 del gruppo di Murarte Torino. Lo abbiamo intervistato in occasione della sua prima esposizione personale fiorentina, Spagyria, presso la galleria di arte urbana Street Levels Gallery in via Palazzuolo 74/r a Firenze che sarà visitabile fino al 3 febbraio.

Spagyria - Sin dai tempi antichi gli uomini hanno tentato di ricreare il vasto regno vegetale in un ambiente comprensibile chiamato hortus botanicus, atto alla classificazione, alla ricerca e allo studio delle piante e delle loro proprietà medicamentose. Un regno le cui specie viventi, secondo il pensiero alchemico, fondano le proprie dinamiche vitali sul concetto di Trinità, che potremmo identificare simbolicamente con la semplice figura geometrica del triangolo. Un triangolo formato da tre elementi. Spirito, Anima e Corpo. Dai loro tre simboli alchemici: Zolfo, Mercurio e Sale. Dalle loro tre modalità filosofiche operative: Vita, Coscienza, Materia.
La personalità creatrice del muralista urbano Fabio Petani agisce come quella di un botanico spagyrico dell’arte, che si aggira nella realtà quotidiana come all’interno di un immenso orto botanico alla ricerca di piante e fiori per la propria creazione artistica portata avanti da qualche anno su muro e su tavola. Chiuso nel suo studio, Petani si esprime dando forma visiva al principio alchemico definito da Paracelso, Spagyria. Come un alchimista vegetale fa fermentare, distilla e incenerisce per distinguere e dividere i tre elementi, i tre simboli, le tre modalità filosofiche operative di quel triangolo primario, che determina forma e sostanza di ogni tipo di pianta. Lo Zolfo, contenuto negli oli essenziali della pianta, il Mercurio, contenuto nelle sostanze alcoliche artefici di trasformazioni e il Sale, che rappresenta la natura minerale della pianta. Poi li scevra dalle scorie superflue ai fini della sua sintetica quanto personale restituzione figurativa del messaggio, e li ricompone seguendo un nuovo ordine armonico in una soluzione visiva, che è allo stesso tempo rimedio spagyrico, per gli occhi di chi le osserva. Gli elementi sono ricongiunti in un nuovo triangolo alchemico potenziato, che possiamo rintracciare nella struttura sostanziale e formale delle opere di Fabio Petani. 
Già partendo dal supporto scelto su cui posare il pennello, il legno, di cui l’artista non copre le venature, simbolo dello spirito della sua opera, che sembra circolare sotto l’epidermide pittorica restituendone così il senso vitale. Le figure geometriche semplici sono simbolo della coscienza logica, l’anima che ordina la composizione entro cui agisce il terzo ed ultimo elemento, la materia, il corpo della pianta o del suo fiore. Ogni opera, come una essenza spagyrica, va a comporre un hortus novus, quello dell’artista spagyrico, un parallelo contemporaneo all’antico Giardino dei Semplici mediceo in stretto dialogo con la tradizione classica rivisitandone alchemicamente i contenuti chimici e botanici.

Cosa è “Street Levels Gallery”? - Street Levels Gallery è una galleria internazionale di arte urbana, primo luogo in Toscana nel suo genere. Uno spazio che in parte è galleria espositiva e in parte hub creativo. Nasce nel 2016 dall’ incontro tra giovani artisti e la Progeas Family, realtà organizzativa fiorentina di produttori culturali. L’obiettivo della galleria è quello di creare uno spazio articolato che si incarica di indagare e fare informazione sui vari livelli di interazione dell’arte tra strada, pubblico e spazio espositivo, oltre a essere un punto d'incontro e di ritrovo per tutti i giovani creativi fiorentini. Street Levels Gallery non si limita ad uno spazio espositivo, ma interagisce con il tessuto urbano in uno scambio reciproco dinamico tra galleria e strada. In collaborazione con Progeas Family, promuove l’arte urbana attraverso progetti, workshop e laboratori sul territorio nazionale.

Per info e contatti:
galleriastreetlevels@gmail.com 
3392203607
3473387760

Per conoscere l’arte di Fabio Petani:
Website Fabio Petani
Profilo Instagram Fabio Petani
Pagina Facebook Fabio Petani

 
Petani all'operaPetani all'opera
 
murales realizzato a Cataniamurales realizzato a Kiev
 
La Street Levels Gallery con uno scorcio sulla mostra Spagyriafoto dei quadri in esposizione alla mostra Spagyria
 

Street Levels Gallery - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 18/1/2018

I Social di ERBA Magazine: