Bandiera Inglese

Uno splendido disastro

Un libro da leggere tutto d'un fiato


copertina del libro 'Uno splendido disastro' tratta dal sito depop.com
 

Jamie McGuire nasce nel 1978. A novembre 2010 auto-pubblica il suo primissimo romanzo, ma diventerà famosa a maggio 2011 quando pubblica sempre in autonomia il romanzo Beautiful Disaster (Uno splendido disastro). A giugno 2012 invia il suo romanzo in lettura ad alcune importanti case editrici e improvvisamente ottiene numerose risposte. A fine luglio 2012 Beautiful Disaster genera attenzione anche in Europa; in Italia la Garzanti acquisisce i diritti esclusivi. Nell'ottobre dello stesso anno i diritti del romanzo sono stati venduti a venticinque paesi in tutto il mondo. Nel dicembre 2012 la Warner Bros, la più importante casa di produzione statunitense, ha acquistato i diritti per una trasposizione cinematografica.

A febbraio 2013 Beautiful Disaster arriva nelle librerie italiane, con il titolo Uno splendido disastro, e da allora è una presenza costante nelle classifiche dei bestseller. Con l’abilità di scrittura riesce ad essere incisiva e scorrevole, chiara nelle descrizioni delle scene e capace di far entrare il lettore subito nel personaggio di Abby (la voce narrante), che conosciamo mentre sta andando ad un incontro di lotta con la sua amica del cuore America. È lì infatti che vede per la prima volta Travis “Mad Dog” Maddox. Arrivata con la sua migliore amica alla Eastern University, Abby ha tutta l’intenzione di ricominciare una nuova vita, fuggendo da un passato che iniziava ad essere troppo pesante. Dalle premesse che l’autrice ci descrive fin dalle prime pagine, sembra che Abby abbia alle spalle un passato tragico che l’ha profondamente colpita e cambiata, un passato che l’ha in qualche modo traumatizzata e che continua a condizionarla ancora nel presente, questione che le impedisce da subito di pensare a Travis come ad un fidanzato. Travis è il classico bello e dannato (e lo è sul serio all’inizio del libro), che di notte sfreccia sulla sua moto, pieno di ragazze (le porta a letto e poi non le vuole più vedere nè sentire) e che non vuole impegnarsi con nessuno essendo troppo occupato a frequentare l’università (in cui ha ottimi voti) e a combattere per riuscire a pagare le rette. Quando conosce Abby inizia a “giocare” con lei ma capisce subito che la ragazza non è come tutte le altre.

Con uno stratagemma Abby si trova a vivere con lui per un mese e a dormire nello stesso letto. Inizialmente il motivo è che nel palazzo di Abby e America si sono rotte le tubature dell’acqua e quindi non possono fare la doccia. America propone di trasferirsi temporaneamente dal fidanzato di lei Shepley, guarda caso compagno di stanza e cugino di Travis. Durante la convivenza forzata, Travis dimostrerà un’inaspettata mistura di dolcezza e passionalità alle quali Abby cercherà di resistere, poiché lui rappresenta il ragazzo sbagliato per eccellenza. Al contrario di quello che però si aspetta la protagonista, il bello e dannato con il quale divide il tetto sarà l’unico in grado di leggere fino in fondo la sua anima tormenta e capire cosa si nasconde dietro i suoi silenzi e le sue improvvise malinconie. Solo lui è in grado di dare una casa al cuore sempre in fuga della ragazza… ma Abby ha ancora troppa paura per affidargli la chiave per il suo ultimo e più profondo segreto…  

Un libro che si fa leggere tutto d’un fiato
: è impossibile non innamorarsi di Travis e dei suoi scapestrati fratelli, e sicuramente in Abby ci si può identificare facilmente, nonostante le esperienze della sua vita non siano esattamente comuni. Un romanzo molto scorrevole, coinvolgente, di grande ritmo; i pochi passi descrittivi ed il costante scambio di battute e intensità dei dialoghi vi faranno girare pagina dopo pagina con vivido entusiasmo, facendovi perdere ogni cognizione spazio-temporale.

 

Diletta Picchi - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 10/5/2018

I Social di ERBA Magazine: