Bandiera Inglese

Episodio 7: Grant Lee Buffalo - Fuzzy (1993)


copertina Grant Lee Buffalo - Fuzzy (1993)
 

“Fuzzy” è uno dei grandi dischi di rock alternativo anni ’90. Mi sono sempre chiesto perché sia rimasto lì, (quasi) dimenticato. Ma dio-o-chi-per-lui benedica chi ha fatto acquistare questo cd alla Biblioteca Lazzerini onorando il mio “quasi” tra parentesi in questo articoletto.

Avevo accennato in una recensione precedente come certivideopassassero su MTV a tarda notte in quegli anni. Mi ricordo del brano omonimo, mi colpì come ti colpisce un cinghiale mentre sei in bicicletta. Che poi non c’era neanche internet e non sapevo nemmeno come cercarla quella canzone. Avevo già esaurito tutti i soldi per l’unico cd mensile che potevo permettermi, insomma, insensate disperazioni notturne per il neo-quattordicenne che ero. Tant’è che mi addormentai e il giorno dopo probabilmente mi ero già scordato di quell’epifania.

Fortuna volle che di notte, certa musica era praticamente l’unica su MTV, una heavy-rotation al contrario. Così la ritrovai una seconda volta e per la terza mi attrezzai programmando un videoregistratore per immortalarla definitivamente. Evviva, dovrei ricercarla (e trovare un videoregistratore). Ciclicamente torna e un paio di anni fa io e la mia dispenser-di-musica-giusta, Paola, ci tornammo nuovamente in fissa per giorni e giorni e giorni.

Basterebbe solo quella canzone a far meritare la fiducia a quel disco, fiducia che sarebbe comunque ricompensata da brani come“The Shining Hour”, “Jupiter and Teardrop” e “The Hook”, per citarne altre tre al solo scopo di dare indizi di ricerca, ma tutto l’album scorre che è una bellezza.

A volersela poi far prendere proprio bene, il 3 agosto Grant-Lee Phillips, il leader della band, sarà dalle nostre parti per il Festival delle Colline allaChiesa di Bonistallo di Poggio a Caiano.

 
Videoconsigliato: “Fuzzy” 

Evento Grant-Lee Phillips al Festival delle Colline 2018 a Poggio a Caiano
 

Alessio Cerasani -ERBA magazine

Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 19/3/2019

I Social di ERBA Magazine: