Bandiera Inglese

Jurassic Park di Michael Crichton

Ed è immediato l'effetto nostalgia


 

Giugno è stato il mese del ritorno dei dinosauri preferiti di un’intera generazione, Jurassic World – Il Regno Distrutto domina il botteghino dei cinema da settimane e l’hype per un parco giochi dove i visitatori possono diventare tenera carne da macello per dinosauri è salito alle stelle (di nuovo). Forse non tutti sanno che alle origini del franchise c’è un libro del 1990 dell’autore statunitense Michael Crichton.

La trama è sempre quella: su un’isola al largo del Costa Rica, il miliardario John Hammond ha un progetto ambizioso: creare un parco divertimenti con dei dinosauri in carne e ossa. I progressi tecnologici e scientifici consentono di dare vita al parco e, prima dell’apertura ufficiale, alcune personalità più o meno di spicco vengono invitate a visitare questa nuova attrazione. Come tutti sappiamo, la visita prende una brutta piega e il progetto Jurassic Park vedrà la sua fine –momentanea- ancora prima di essere aperto.

Jurassic Park” innesca un effetto nostalgia in praticamente chiunque, ricordandoci gli anni ‘90 quanto molti di noi erano bambini o ragazzini e fantasticavano di poter visitare quest’isola affascinante, fatta di simpatiche creature come i brontosauri o feroci bestiole come velociraptor e T-Rex. Una storia fatta per affascinare e far meravigliare i bambini. Quindi si tende a pensare che anche il libro sia su questo target ebbene, ci sbagliamo.

Il romanzo di Crichton prende vita cavalcando l’onda del dibattito sulla clonazione che tanto ha fatto discutere tra la fine degli anni ottanta e gli anni novanta, ma è anche ricco di nozioni, più o meno realistiche, di biologiainformaticastoriapaleontologia. Nonostante le sue 400 pagine non risulta mai pesante, infatti la lettura è scorrevole ed è aiutata da una costante tensione che ha il suo climax in scene iconiche come l’attacco del T-Rex alla Jeep ma anche il più felice, ma altrettanto iconico, incontro coi brontosauri.

Jurassic Park è un romanzo da riscoprire, per tornare alle origini del mito che ha fatto sognare un’intera generazione.

 
 
 

Lavinia Alessi - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 9/7/2018

I Social di ERBA Magazine: