Bandiera Inglese

Pigiama, computer, biscotti - Il racconto intimo di Alberto Madrigal


'Pigiama, computer, biscotti' è l'ultima Graphic Novel di Alberto Madrigal pubblicata lo scorso anno per BAO Publishing.

La trama è semplice e affronta un argomento tanto sfruttato ma mai banale: la generalità, o meglio la volontà di continuare a inseguire le proprie ambizioni con un figlio in arrivo.

Lo sanno tutti, quando diventi padre non puoi permetterti di pensare ad altro se non alla creaturina che ti sconvolgerà la vita, nel bene o nel male.

Quindi, vale davvero la pena continuare a correre dietro a qualcosa che potrebbe rivelarsi una chimera? E sopratutto, che senso ha continuare a farlo quando ti manca la giusta ispirazione per il libro che speri di riuscire a scrivere da una vita?


 

Hai aspettato paziente che la storia perfetta si palesasse nella tua mente durate una notte, ma fin'ora niente e puff, d'improvviso stai per diventare padre.

Tra frustrazioni, paure e conflitti interiori, questo racconto autobiografico si dipana, dove il lettore non farà fatica ad immedesimarsi dato che Madrigal ci rende partecipi di un problema quanto mai attuale e quotidiano.

Il lavoro dell'autore risulta piacevole e scorrevole, riuscendo ad alternare perfettamente gli aspetti autobiografici con quelli narrativi.

 
 

Oltre alla paternità, la Graphic Novel affronta altre tematiche importanti come il rapporto con la moglie, le difficoltà di trasferirsi in un'altra città e ricominciare da capo, l'indecisione tra il voler accettare lavori dignitosi, eppure labili, che non sono in linea con quello che vorremmo realmente essere, diventare nel caso di Madrigal un fumettista.

Un libro che ci sentiamo di consigliare a tutti, ma soprattutto a chi chi si trova preda di situazioni analoghe e si sente perso, in un mondo ormai privo di sicurezze, dove spesso siamo lasciati a noi stessi, dove ogni scelta da prendere sembra pesante come un macigno.

Eppure Madrigal a dispetto di tutto, ci dà una grande lezione e ci ricorda che qualunque cosa tu voglia fare o diventare, varrà sempre la pena di essere inseguita, soprattutto se alla fine della corsa c'è qualcuno ad aspettarti e che ha sempre fatto il tifo per te.


Eleonora Giovannini - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 26/5/2020

I Social di ERBA Magazine: