Bandiera Inglese

Circolo dei Lettori Prato

Leggere per non smettere di conoscere


Come nasce l'idea del vostro progetto?
"L'idea del Circolo nasce dal pensiero ricorrente di molti soci e collaboratori di portare (e di conseguenza sperimentare) nella città di Prato una nuova realtà per promuovere la lettura e i libri".

 

Quale è il requisito fondamentale per partecipare a questa iniziativa?
"La partecipazione alle nostre iniziative è aperta a tutti gli interessati, gratuita e senza alcun requisito, neanche di età.

Questo è uno dei pilastri del nostro progetto, ove vogliamo contribuire a rendere la cultura e la lettura accessibile a tutti.

L'amore e la passione di tutto il nostro staff contribuisce all'organizzazione, i sorrisi dei partecipanti ai nostri incontri, la dedizione degli scrittori ospiti e gli animati lettori del nostro gruppo".

 
 

Come in questo momento delicato la lettura può aiutare?
"Ogni giorno tutti noi leggiamo e lo facciamo incessantemente, probabilmente il più delle volte senza neanche accorgersene.

Leggere deriva dal verbo latino leggere che a sua volta proviene dal greco lego (λέγω), quest'ultimo possiede molteplici significati, come per esempio dire, parlare, raccogliere.

La lettura di un libro può essere d'aiuto a superare certi ostacoli, anche se ovviamente questa condizione varia da persona a persona e sopratutto dal momento che si sta vivendo".

 
 

Quali sono i vostri progetti futuri?
"A partire da fine ottobre, con dispiacere per il progetto, ma con tanta concezione di buona causa, abbiamo stabilito che almeno fino a nuovo avvisto tutte le nostre iniziative si svolgeranno solo in modalità online".

Giacomo Maria Firrincieli
Direttore e Fondatore Circolo dei Lettori - Prato


Daria Derakhshan - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 11/12/2020

I Social di ERBA Magazine: