Bandiera Inglese

Recuperiamoci Onlus

Centro sperimentale del recupero e del riuso creativo a Prato


Recuperiamoci è un'Organizzazione senza scopo di lucro pratese che dal 2009 in netto sui tempi, sperimenta quell'economia circolare che è stata poi definita CEE 'Futurium - Final Action Plan'.

'Recuperiamo oggetti dei quali la gente desidera disfarsi perché, considerati non più utili, riparandoli e trasformandoli per riportarli a nuova vita, creando occupabilità e reinserimento sociale per persone precarie e/o disoccupate, è un'azione integrata ambientale e sociale'.

Come nasce il progetto Recuperiamoci?

'Il progetto è nato dalla consapevolezza che viviamo in un mare di rifiuti e di problemi sociali.
Nelle città mancano luoghi multifunzionali dove promuovere la prevenzione ed il riutilizzo dei rifiuti stessi e dove creare occupabilita' e reinserimento sociale.
Il nostro centro sperimentale del recupero e del riuso creativo è stato pensato per dare una spiegazione integrata a queste problematiche'.

 

Quanto è importante valorizzare gli scarti?

'Far comprendere il valore degli scarti è di vitale importanza, imparare a differenziare, recuperare, rigenerare è l'unica via per immaginiare un futuro (sostenibilite) e non sommerso dai rifiuti.
Fare cose belle attraverso il recupero degli scarti genera messaggi positivi per l'ambiente e per la persona'.

 

Cosa è possibile trovare nelle vostre sedi?

'Nella nostra nuova sede a Prato è possibile trovare:

  • Uno spazio laboratoriale multidisciplinare dove gli oggetti vengono recuperati e rigenerati:
  • un deposito/biblioteca degli scarti per lo stoccaggio dei materiali in arrivo;
  • uno spazio espositivo degli oggetti recuperati;
  • uno spazio creativo artigianale dove poter realizzare corsi e percorsi di recupero.'
 

Quanto è importante per Prato l'economia circolare?

'Prato è da sempre la città del recupero e della rigenerazione dei tessuti, può essere uno dei centri d'innovazione nell'economia circolare, nel suo DNA è presente il desiderio di creare ricchezza dalla materia di scarto.
Per noi di Recuperiamoci il recupero dei materiali e degli oggetti è importante, recuperare le persone è di vitale importanza'.

 

Quali sono i prodotti più ricercati dai cittadini e perché?

'I cittadini cercano oggetti di uso comune come arredi, elettrodomestici e biciclette, pricipalmente per il loro costo ridotto, ma anche 'chicche dalla soffitta', come antiquariato e modernariato, quegli oggetti che possono ancora dare emozioni, che si tratti di un lampadario o uno specchio o un complemento d'arredo.
Le persone vengono a trovarci anche solo per il gusto della sorpresa di trovare cose nuove che raccontano pezzi di storia'.

Paolo Massenzi - Associazione Recuperiamoci Prato

Per maggiori approfondimenti:
www.recuperiamoci.org

Pagina Facebook


Lorenzo Napolizzi - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 1/6/2021

I Social di ERBA Magazine: