Bandiera Inglese

Una donna promettente

Rivendicare la dignità femminile


Un film che possiamo definirlo tra un dramma e thriller che punta i riflettori sulla grossa problematica delle violenze sessuali nei campus universitari statunitensi.

Cassie (Carey Mulligan) era una 'Donna promettente', avrebbe davvero potuto fare grandi cose... Aveva davanti a lei una carriera universitaria, un futuro lavorativo e anche un imminente fidanzamento.

Un tragico e traumatico evento gli sconvolgerà per sempre la vita.

Cassie diventa una 'vendicatrice notturna', di giorno cameriera di un bar, di notte una giustiziera,

 
 

Fingendosi ogni sera ubriaca e una volta che il ragazzo di turno la porta a casa e cerca di non avere buone intenzioni, lei si palesa svelando la sua sobrietà.

Un film pieno di vendetta, rabbia di ingiustizie, nessuno ha avuto pietà per Nina l'amica del cuore di Cassie, dimenticata dal sistema e nessuno che la rivendicasse.

 

Cassie si fa di questo carico, la sua missione è impaurire uomini e impedirgli di potersi approfittare in futuro di donne inermi.

Colori sgargianti, abiti floreali, scenografie pop, come se la protagonista vivesse in una casa di bambole, ma in un attimo tutto ci viene riportato all'amara realtà.

Magistrale interpretazione di Carey Mulligan, da un'autenticità e una profonda determinazione al personaggio, Cassie è rancorosa e bloccata nel ricucire la ferita creata da questo traumatico evento.

 

Daria Derakhshan - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 1/7/2021

I Social di ERBA Magazine: