Bandiera Inglese

Facebook e anti-Facebook

Premetto che non sono un patito di Facebook.
Sono registrato, lo uso e lo trovo utile per mantenere relazione con amici e conoscenti in maniera più veloce e immediata che il contatto umano, il cellulare e anche la mail. Non ho sostituito queste cose con Facebook ci mancherebbe è un mezzo, non un fine. Come tutte le manie (come il cellulare a fine anni novanta) viene prima esaltato e poi demonizzato e succede che arrivano mail a catena come questa:

Ciao xxxx e ciao a tutti.
Ci stavo pensando anch'io...ultimamente ho letto di tutto e di più su facebook e non è proprio un sito tranquillo. Un mio collega ha appena provveduto anche lui in quanto (come avvisato in un servizio televisvo) ha ricevuto una mail trasmessa da FB (pare da Londra) dove in Inglese gli si chiedeva se era il tale che lavorava a XXXX e che conosceva...ecc...ecc...cose personali che su facebook non aveva mai segnalato. Ebbene si, la CIA ci spia...scherzi a parte siamo molto più controllati di quello che pare...utilizzano il tuo nome per contattare persone spacciandosi per te ed estorcere informazioni in merito alla situazione bancaria e quant'altro...io stessa, nonostante abbia segnalato 'visibile solo agli amici' mi trovo di tutto e di più, gente mai vista né conosciuta, per questo non ci vado più e non rispondo più agli inviti vari...


Gli indirizzi e i recapiti li ho censurati, ma giuro che c'erano. Ora io voglio dire, questo è un po' terrorismo psicologico. Anche il campanello di casa se lo usi male e lasci la porta aperta, forse ti entrano in casa.
 
O no?

Su internet ci metti quello che vuoi tu e i tuoi amici. Che se sono tuoi amici (con un po' d'intelligenza) si spera che non mettano le foto mentre sei con l'amante o mentre hai le dita nel naso! Se poi sei così gnocco da mettere le foto mentre balli sul palo della lapdance e hai il tuo capoufficio e il vicino di casa tra gli amici...allora si fai bene a cancellarti da Facebook, da ogni altro socialnetwork, ma dovresti anche smettere di uscire da casa!
Oppure se sei sposato e poi aggiungi su FB anche le tue 27 amanti (beato te) che ti scrivono in bacheca 'grazie per l'incredibile nottata ieri sera' e avevi detto a tua moglie (sempre su FB perchè ormai non parlate solo così a casa vostra) che eri al circolo bocciofilo per la classica riunione per decidere la dimensione delle palle che dovete usare...

E poi...come fanno poi a sapere le tue coordinate bancarie? Le metti su FB? Le scrivi sui gabinetti degli autogrill? Le riveli al primo furbone che dice di conoscerti attraverso una mail? Allora fanno bene a fregarti i soldi...e togliete anche il cartellino con nome e cognome dalle valigie, magari vi fanno una foto, vi rubano l'identità e dirottano un aereo con la vostra identità.

Magari mi seguisse la CIA, almeno vedono che vita squallida che faccio.

P.S.: se non vuoi che nessuno sappia nulla di te, io leverei tutti i tuoi dati da in fondo le mail che invii 'a spam' a giro.
Con Affetto.



Marco Giani - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 27/6/2016

I Social di ERBA Magazine: