Bandiera Inglese

Caccia al tesoro globale

 
sportydoo.it

Con questo articolo vi svelerò un segreto. Un segreto che fino ad ora è appartenuto ad una cerchia ristretta di persone, le quali gelosamente lo custodiscono. Dovete sapere che la nostra città, come tante in Italia, in Europa e nel mondo intero è sede di un gioco, nel quale i partecipanti nascondono oggetti da far ritrovare a gli altri partecipanti.

Il gioco in questione si chiama: Geo Caching (http://www.geocaching.com/), letteralmente "Geo Nascondere".
Le regole del gioco sono semplici: si nasconde un oggetto (si tratta di un contenitore con dentro una lista da compilare, chiamato cache), si segnano le coordinate GPS del luogo in cui si trova l'oggetto ed infine si registra la "cache" e le sue coordinate sul sito ufficiale. Gli altri utenti del gioco, dotati di unità GPS e coordinate, andranno a scovare le "cache" e firmeranno la lista col proprio nickname e la data del ritrovamento.

Si tratta, come avrete capito, di una caccia al tesoro globale, dove gli Hiders (lett. coloro che nascondono) nascondono le Cache, e i Seekers (lett. coloro che cercano) le ritrovano. Non si vince niente, se non la soddisfazione personale di aver scovato un piccolo tesoro.
Scendendo nel particolare scoprirete che a Prato sono nascoste ben 46 cache, nei posti più impensabili.

Partendo da Piazza del Collegio Cicognini, arrivete in via pistoiese ("Chinatown cache"), passando dal Castello dell'Imperatore, lungo la pista ciclabile, fino alla Villa del Palco.

Personalmente sono arrivato ad una decina di cache. Mi ricordo che iniziai una sera, in cui un amico, celandomi il gioco, mi disse: "stasera andiamo a caccia di tesori". Io inizialmente non capii, ma alla prima cache trovata, a campi bisenzio se non mi sbaglio, mi spiegò tutto ed io rimasi  molto sorpreso del fatto che in giro per il mondo, nei posti più vari e anonimi, ci siano oggetti nascosti da qualcuno.

Setacciando il sito ufficiale si scopre che c'è una cache al polo sud (si, avete capito bene, qualcuno ha nascosto una cache in mezzo ai ghiacci dell'Antartide), alcune cache sottomarine (nascoste in fondo all'oceano pacifico ed atlantico), 4 cache sull'isola di Madagascar, uno sulla statua della libertà, uno sulla torre Eiffel, ed una al colosseo a Roma.
 
Ora sapete tutto: come funziona il gioco, le regole, cosa serve e dove cercare...buona caccia!

 



 

Francesco Dautaj - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 10/1/2017

I Social di ERBA Magazine: