Bandiera Inglese

Young Companies on Stage

foto di scena
"Apple" Titanz

 
Young companies on Stage è una rassegna dedicata alle giovani compagnie di danza nazionali e internazionali. Danza in fiera 2008 dedica il Pala Sloggi all'esibizione di queste compagnie emergenti provenienti da tutta Italia e da tutto il mondo. La rassegna è stata inaugurata giovedì 21 febbraio con l'esibizione della compagnia Damus Ballet di Lecce che ha presentato un estratto dal musical "Romeo e Giulietta". Un'esibizione particolare che oltre alle coreografie propone pezzi cantati e recitati, scritti dalla compagnia stessa. La compagnia GrigioVerdeDance di Roma ha portato in scena con "Senza volto" una danza più astratta, in stile contemporaneo; un tipo di danza concettuale che mira a mettere in evidenza il confronto tra oriente e occidente, con al centro le figure della donna e dell'uomo.

Tra un'esibizione e l'altra sono saliti sul palco ospiti importanti come Grazia Galanti, la stella di Bejart, e Bruno Vescovo, etoile della Scala di Milano, che hanno fatto un grande in bocca al lupo ai giovani, consigliando loro di essere sempre seri, perseveranti e di non arrendersi mai.

Il Balletto Profusion ha portato in scena con "Fingerprints" una danza basata sulla semplicità e la spontaneità dei movimenti. I costumi corti ed essenziale lasciano ammirare le linee ed il controllo del corpo dei danzatori; uno splendido dialogo di corpi che trasmette davvero il senso del movimento. La compagnia European Thersicore Company ha proposto "Momenti d'autore", balletti classici e neoclassici che rivisitano il periodo dal barocco al '700; coreografie molto tecniche e curate, impreziosite da costumi in stile settecentesco.

foto di scena
"Iside" Giovani Danzatori Aulos

 
La compagnia Titanz si è esibita in un passo a due molto particolare: "Apple"; la performance, accompagnata da foto e istallazioni video, è interpretata con e senza musica. Protagonista della coreografia solo le mele che uniscono e dividono l'uomo e la donna, sottolineando appunto il tema portante dell'esibizione: l'eterno contrasto tra maschile e femminile. Le mele diventano così strumento di ricerca di un equilibrio tra le due parti. Altra performance davvero singolare è quella dei Giovani Danzatori Aulos. In "Iside" l'unica donna in scena è rinchiusa in un cubo di plexiglas e circondata da ballerini austeri, quasi fossero le sue guardie. Contrasto e complicità si mescolano, i corpi si scontrano e si influenzano vicendevolmente. Una performance oscura, ma decisamente particolare.

Tra le altre compagnie ad esibirsi sul palco della rassegna: Compagnia D, Corpocorrente, Florence Dance Company, Siena Danza, New Dance Concept, Compagnia Alef, Kaos Balletto di Firenze, Ariston Pro Ballet.


Mirella Pane - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 27/6/2016

I Social di ERBA Magazine: