Bandiera Inglese

Concorso internazionale DanzAfirenze

La settima edizione del Concorso Internazionale DanzAfirenze si è aperta domenica 30 marzo entro la prestigiosa cornice del Teatro Manzoni di Pistoia, regalando ai danzatori ed al pubblico uno spettacolo di indubbio livello e piacevolezza.

L'evento, svoltosi sotto la direzione artistica di Rosanna Brocanello, Daniel Tinazzi e dell'Associazione Culturale Opus Ballet, ha così inaugurato nel migliore dei modi la prima di cinque tappe che vedrà coinvolti ballerini e coreografi provenienti da tutto il territorio nazionale. Frutto di queste selezioni itineranti sarà la serata finale del 5 luglio, in cui tutti i corifei che hanno superato la selezione locale saranno chiamati a riesibirsi ed a concorrere presso il Teatro Sachall di Firenze, per aggiudicarsi prestigiosi premi e possibilità di studio.

Questa prima serata ha visto alternarsi sul palco solisti e gruppi di ogni età in rappresentanza dei vari generi che compongono l'universo artistico della danza. Questi, contraddistinti da un livello tecnico e compositivo di partenza notevole e assai raro in tali occasioni, si sono confrontati col giudizio puntuale e insindacabile della giuria, composta da autorevoli nomi del settore. Confortante l'ottima preparazione di alcune soliste che si sono esibite in variazioni di repertorio più fresche e originali, come Who Cares e Diana, e finalmente coinvolgente all'unanimità la presenza della danza contemporanea, nella veste di due giovani ballerini francesi. Tutto ciò ha reso ancor più onore alle piccole allieve dell'"Accademia Danza e Spettacolo Studio 44" di Prato, selezionate per la finale di Firenze e risultate prime nella loro categoria, con una coinvolgente e raffinata coreografia di Irene Sgobbo.

A seguito dell'esibizione dei partecipanti al concorso è stato inoltre possibile assistere ad un Gala conclusivo, in cui compagnie e solisti provenienti da prestigiose scuole dell'area toscana, si sono alternate in pezzi firmati da coreografi di fama internazionale.

Alla luce di tutto ciò è proprio il caso di dire che -finalmente- la vera danza è stata la protagonista.



Ilaria Meoni - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 27/6/2016

I Social di ERBA Magazine: