Bandiera Inglese

Gran Galà: si aprono le danze in Fiera!

Danza in Fiera 2008

Davvero un grande inizio per il Galà d'apertura della Terza Edizione di Danza in Fiera: ad aprire le danze una madrina d'eccezione, Carla Fracci, insignita per l'occasione delle "Chiavi della città" dall'assessore Eugenio Giani.
Così, sulle note dell'"In bocca al lupo!" di questo straordinario personaggio, Rosaria Renna e Francesco Pasquali di RDS hanno aperto il sipario ai primi ballerini e solisti dei corpi di ballo delle Fondazioni Lirico Sinfoniche Nazionali.

Primo il Teatro dell'Opera di Roma, con uno splendido e divertente "Omaggio ai Balletti Russi" in vista del centenario di quello che fu il più grande movimento artistico dell'intero '900, come ci ricorda il maestro Beppe Menegatti : sulla "Pulcinella" di Stravinskij e la breve suite tratta da "Il cappello a tre punte" ballano Gaia Straccamore, Manuel Paruccini, Cristina Merigliano, Damiano Monelli, Domenico Casedonte negli insuperabili costumi dell'intramontabile Picasso.

Segue il Teatro di San Carlo di Napoli, con il classicissimo pas de trois dal primo atto de "Il Corsaro", interpretato da Giovanna Spalice, Alessandra Veronetti, Roberta De Intiniis e, "meraviglia delle meraviglie", l'assolo di una perlacea e dorata Corona Paone per il "Requiem"di Mirko Sparemblek, sulle musiche di Mozart.

Si passa poi a ballare in casa con il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino: Paola Vismara, Sabrina Vitangeli, Leonardo Velletri e Fabrizio Pezzoni interpretano tutta la carnalità delle passioni del "Bach I e II" di Massimo Morricone, sulle musiche di Ferruccio Busoni e J.S.Bach, in un intreccio di corpi ed anime che presto verrà presentato integralmente nello spettacolo "B & B".

L'Arena di Verona porta invece sul palco gli shakespeariani drammi di "Romeo e Giulietta" di M.Grazia Garofoli, con musiche di Selvaggio e "Otello e Desdemona" sulle musiche di Roncalli, pas de deux ricchi di pathos, tesi verso un ultimo abbraccio di morte.

La serata termina con il Teatro Massimo di Palermo sul vibrante e sensuale "Liberate il Tango"di Luciano Cannito su musiche di Astor Piazzola.

Gli applausi riempiono il padiglione Le Nazioni per questo splendido spettacolo di balletto che mostra a pieno l'alto livello artistico raggiunto dalla danza italiana, sia sul piano nazionale che internazionale.



Samantha Russotto - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 27/6/2016

I Social di ERBA Magazine: