Bandiera Inglese

Il ritorno di Justin Timberlake

 
copertina album
www.hiphopdx.com

Archiviato ormai il capitolo di membro di una boyband gli Nysnc eil suo primo album da "ex membro della band" (che lasciò nel 2002 per intraprendere quello che sarà una splendida carriera solista) Justin Timberlake torna prepotentemente con un nuovo album The 20/20 exsperience.
 
Tutto nacque con Justifield, primo album da solista, e con la bellissima Cry me a river che sancì la fine anche della storia con Britney Spears.
 
Nel 2006 il ritorno con l'album Future sex love sound; prodotto sempre dal suo mentore: il produttore Timbaland che lo consacra a "Principe del pop".
 
Dopo tanto cinema e una nuova ragazza (che è diventata anche sua moglie) e dopo 7 lunghi anni di assenza nel mondo della musica, nel 2013 torna con The 20/20 exsperience.
 
Questo album lo consacra artista completo. L'ultimo lavoro è prodotto ancora da Timbaland. A dispetto del titolo, l'album è composto da 12 brani. Saranno sufficienti per placare la voglia dei suoi tanti fans?

Le canzoni da rammentare sono:
 
- Suit e tie-justin feturing jay-z: in collaborazione con il rapper JAY-Z marito di Beyoncè.
- Straberry bubblegum: una soul music solare e tranquilla.
- Spaceship coude: lento pop/rnb con atmosfera soft, pianoforte e assolo di chitarra elettrica.
- Mirros. Il continuo di Cry me a river dove rende omaggio alla storia d'amore dei suoi nonni da cui vorrebbe prendere l'esempio per la sua attuale storia con la moglie. Ricorda anche la sua relazione con Britney Spears.

Timbaland ha confezionato a Justin un altro album elegante e raffinato che il cantante ha saputo indossare con tanta, tanta classe.

 


 
 

 

Sara Scardigli - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 10/1/2017

I Social di ERBA Magazine: