Bandiera Inglese

Lontano da ogni cosa - Mattia Signorini

Salani Editore, 271 pagg., € 14,00

copertina del libro "Lontano da ogni cosa"
Copertina del libro

 
Per quanto la vita possa chiamarti alle scelte più strampalate e avvincenti, o farti assaporare la conoscenza di personaggi eccentrici, certamente privi di qualsiasi banalità; contro l'inettitudine tipica degli anni post-laurea non c'è proprio niente da fare. Appunto.
 
Anche nel frenetico Nord-Est italiano, dove sembra che tutto viaggi a ritmo sostenuto, due giovani universitari (Stefano e Alberto), che non lo saranno più al termine del romanzo, e una aspirante modella (Chiara), che invece giungerà al "suo" traguardo, si trovano a combattere tra la normalità, poca, e quella riciclata trasgressione che un appartamento affittato nel centro di Padova può offrire. Feste, passaggi, pentole da lavare, serate interminabili cominciate con un semplice gelato, gli occhi della vecchia vicina di casa. Tre sogni generati da tre menti separate che prenderanno vie distinte attraverso strade parallele o incroci pericolosi.

Signorini è un giovane scrittore veneto, laureato in Sociologia e grande amante dei viaggi. Allergico agli arrivismi e alla competizione tra colleghi scrive per sfogarsi. Lontano da ogni cosa succede a Severo American Bar del 2004 e sarà presto un film per la regia di Tonino Zangardi.



Linda Augugliaro - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 27/6/2016

I Social di ERBA Magazine: