Bandiera Inglese

Cose di cui puoi stare certo

 

Viviamo un'epoca nel segno dell'incertezza, non vi dico niente di nuovo. Futuro incerto, lavoro incerto, relazioni incerte. Non starò certo qui a dirvi che questo sia giusto o sbagliato, bello o brutto. Però mi sento in vena di condividere con chi leggerà questa sorta di "articolo" una mia convinzione. In questo periodo, in cui non sappiamo cosa faremo e dove saremo tra sei mesi, abbiamo più che mai necessità di aggrapparci ad alcuni capisaldi, e restarci attaccati con la presa ferrea del padre che, quando accompagna il figlio in un parco di divertimenti, si tiene con tutte le sue forze alle protezioni delle montagne russe, maledicendo sé stesso per aver acconsentito alle pressanti richieste della prole.

Beh, ecco qua elencate quelle che, per me, sono le cose di cui puoi stare certo:

Il dj set di qualsiasi rockoteca del globo terracqueo comprenderà i seguenti pezzi: "Time Bomb" dei Rancid; "Celebrity Skin" delle Hole; "What Happened To You?" degli Offspring; "Toxicity" dei System Of A Down; ""Killing In The Name" dei Rage Against The Machine. Se la rockoteca è in zona, gli avventori durante Toxicity grideranno "PISTOIA" al posto di "DISORDER".

Se sei nato negli anni 80 (in particolare nella prima metà), potrai crescere, potrai ampliare i tuoi orizzonti musicali, ascoltare Tom Waits, andare a sentire i concerti dei Sigur Ros, amare il metal, il prog-rock, il folk, il blues, oppure farsi fuori tutta la discografia di Clash, Ramones e Stiff Little Fingers. Potrai fare tutto questo, ma non riuscirai comunque a dimenticare una sola strofa di "Rotta X Casa Di Dio" e "Il Funkytarro".

Nel corso della tua esistenza, ti capiterà di incontrare e stringere rapporti più o meno stretti con le seguenti categorie di persone: uno che suona in un gruppo; uno che si è trasferito all'estero e prometti sempre di andarlo a trovare; la coppia che sta insieme dai tempi delle medie; uno che è perennemente disfatto dalle canne; quello di estrema destra con il quale c'è il tacito accordo di non parlare mai di politica; quella di estrema sinistra che a quarant'anni gira ancora con l'eskimo e con il quale finiamo sempre con il discutere animatamente di politica; uno che ha visto un Ufo; una sorta di alternativo spocchioso che non fa altro che darti lezioni di vita e di stile, finchè non si scopre che non fa una mazza dalla mattina alla sera salvo, in alcuni casi, stare dietro ad un blog; una ragazza universitaria che alla vigilia di ogni esame va nel panico e dice di non sapere niente ed ogni volta rimedia un trenta e lode; l'esperto di computer al quale telefoniamo per ogni corbelleria; una ragazza che fa i rutti; quello appassionato di fotografia e non fa altro che sfornare assurde nature morte; quello che gioca a pallone e che, se non gli piaceva troppo la fica o, se avesse avuto testa o, se quel giorno non si fosse fatto male, adesso giocherebbe in serie A. Alcuni di questi potrebbero anche diventare i tuoi migliori amici.

Possiamo competere con gli americani in qualunque campo tranne che nelle sit-com, lì sono troppo superiori e nessuno riuscirà mai a batterli.

Nonostante continui a reputarli tristi e squallidi, ogni volta che ti passerà davanti un trenino (vuoi per Capodanno o per un matrimonio) ti ci attaccherai come fosse il più grande divertimento del mondo.

Nessun essere umano sarà in grado di essere spaventoso come Tim Curry quando interpretò It.

- Comunque vada, nel corso della tua vita arriverà un "giorno libero", in cui non ti sentirai sotto pressione, non avrai nulla di importante da fare, il tempo sarà gradevole e tutti i problemi ti sembreranno di facile soluzione.

 


 
 

 

Iacopo Innocenti - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 10/1/2017

I Social di ERBA Magazine: