Bandiera Inglese

Erasmus+

2014-2020

 

Erasmus+ è il nuovo programma per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport.

Iniziato ufficialmente il 1° gennaio 2014, Erasmus+ sarà attivo fino al 31 dicembre 2020.

Grazie a Erasmus+, oltre 4 milioni di giovani, studenti e adulti potranno acquisire esperienza e competenze tramite percorsi di studio, formazione o volontariato all'estero. Il programma sostiene anche oltre 125.000 istituti e organizzazioni, favorendo la collaborazione con attori differenti in altri Paesi, al fine di innovare e modernizzare le pratiche di insegnamento e il lavoro giovanile.

Insieme questi organismi contribuiranno a offrire a giovani e adulti le competenze di cui hanno bisogno per affermarsi nel mondo di oggi.

Erasmus+ è un programma semplificato, che riunisce l'attività di sette diversi programmi.

Grazie alla semplificazione delle regole, partecipare al programma è più facile che mai.

 
 

Erasmus+ sostiene: 

  • Opportunità di studiare, formarsi, effettuare esperienze lavorative o di volontariato all'estero. 
  • Opportunità di insegnare o di studiare all'estero per il personale attivo nei settori dell'istruzione, della formazione e dei giovani. 
  • Sviluppo dell'educazione digitale e dell'uso delle  tecnologie dell'informazione e della  comunicazione (TIC). 
  • Apprendimento delle lingue. 
  • Riconoscimento delle competenze, comprese quelle acquisite al di fuori del sistema formale di istruzione. 
  • Partenariati strategici tra organismi dell'istruzione e formazione, organizzazioni giovanili e altri attori simili provenienti da settori analoghi o differenti in altri Paesi, per promuovere un apprendimento più innovativo e di qualità. 
  • Alleanze della conoscenza e alleanze delle abilità settoriali, per colmare le lacune di competenze e per promuovere l'imprenditorialità, migliorando i curricula e le qualificazioni, intensificando la collaborazione tra il mondo del lavoro e quello dell'istruzione. 
  • Possibilità per gli studenti di master di ottenere un prestito d'onore per finanziare i propri studi in un altro Paese.  
  • Insegnamento e ricerca sull'integrazione europea. 
  • Scambi, collaborazione e rafforzamento delle competenze nei settori dell'istruzione superiore e della gioventù in tutto il mondo. Iniziative per promuovere l'innovazione in campo  pedagogico e una progressiva riforma delle politiche a  livello nazionale, attraverso Iniziative di Sviluppo. 
  • Promozione di una buona governance nel settore sportivo e di iniziative contro le partite combinate, il doping, la violenza, il razzismo e l'intolleranza, in particolare negli sport più popolari.
 
 

Per maggiori informazioni rivolgersi all'Antenna Locale Eurodesk all'interno del Punto Giovani Europa del Comune di Prato
Ultima revisione della pagina: 11/6/2018