Bandiera Inglese

The Dreamers Reloaded

L'abilità diversa: gli altri noi stessi

 
un momento della festa
foto di Antonio Viscido

La scorsa settimana, mercoledì 20 maggio e giovedì 21 maggio, i ragazzi di "The Dreamers Reloaded", un gruppo di persone con abilità diverse, che nei mesi precedenti alle suddette date hanno seguito una serie di laboratori basati in particolar modo sulla musica, ma parallelamente anche sul disegno e sulla danza, con la presenza anche del clown 'Pasticca' con giochi, bolle di sapone e palloncini, hanno portato sul palcoscenico del cinema La Perla di Empoli e al Teatro Everest del Galluzzo a Firenze un vero e proprio concerto. 

Gli artisti "tutors" - Cristina Donà, Nada, Massimiliano Larocca, Antonio Gramentieri (da 'Sacri Cuori') e Cesare Basile - hanno accompagnato il gruppo "The Dreamers" nelle giornate dedicate ai laboratori dove hanno scritto, inciso e cantato quello che oggi è il loro cd, regalato ad ogni partecipante agli eventi.  I concerti hanno visto la partecipazione di artisti nazionali, come Marco Galli & Sandro.band (Alberto Billone), Riccardo Tesi, oltre quelli già sopra citati, ma anche internazionali come Hugo Race. Tutti sul palco con i ragazzi di "The Dreamers". 

Progetto ben riuscito quello presentato dall'Associazione AlterEgo Firenze con il contributo del Cesvot. Empoli ed il Galluzzo hanno fatto sold out nelle sale dei due teatri. Gli applausi, i sorrisi, l'atmosfera che si respirava nelle sale era unica, risultato del duro lavoro di un gruppo che conta molte persone tra: artisti, volontari, associazioni, fotografi, tecnici delle luci e molti atri.

Da ricordare anche altri due eventi svolti il 23 maggio. Il primo a Lastra a Signa dove il Teatro delle Arti ha ospitato la rassegna di teatro integrato intitolata "Miracolosamente non ho smesso di sognare", spettacolo dove i ragazzi con abilità diversa sono integrati totalmente agli altri, dove le differenze sono quasi impercettibili e dove l'emozione è l'elemento centrale. L'altro appuntamento si è tenuto ad Arezzo dove il Teatro Pietro Aretino ha gentilmente accolto un workshop di teatro integrato e sociale "Pulsazioni nel tempo". 

Tutti gli eventi che si sono svolti erano completamente ad ingresso libero. Ci sarà poi un ultimo evento a conclusione del progetto previsto per dicembre.

Mondi paralleli che si somigliano ma che ti emozionano solo vivendo, i ragazzi di "The Dreamers", come tutti gli altri, sono capaci, intelligenti ed estremamente in grado di dare e di far vivere emozioni.

Lasciarsi trasportare è il solo modo per avvicinarsi e comprendere. Realtà diverse si uniscono. 

 


 
 

 

Valentina Lippi - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 10/1/2017

I Social di ERBA Magazine: