Bandiera Inglese

Quattro voci tutte 'al femminile' per l'estate pratese

Monica Demuru, Naomi Berrill, Rachele Bastreghi, Nada Malanima sono "Voci di donne"

 

Quattro voci, quattro mondi molto diversi tra loro, quattro diversi modi di intendere la musica, quattro modi anche di intendere la femminilità.Tutto questo è "Voci di donne", rassegna dedicata alla musica tutta al femminile, inaugurata lo scorso 21 giugno che proseguirà con altri tre appuntamenti fino al 17 luglio.

Ad aprire la rassegna è stata la cantante ed attrice Monica Demuru insieme al pianista argentino Natalio Mangalavite con una performance tra improvvisazione e composizione andata in scena domenica scorsa, 21 giugno, sul palco della Corte delle sculture della biblioteca Lazzerini.

Il prossimo appuntamento è questo venerdì, 26 giugno, con Naomi Berrill, eterea violoncellista irlandese che saprà stregare con la sua grazia il pubblico nella cornice del cortile di Palazzo Datini incantandolo con le note del suo strumento e del suo primo lavoro "From the ground". (Costo 5 euro)

Primo lavoro solista anche per Rachele Bastreghi, nota come voce dei Baustelle ma che l'1 luglio presenterà nel cortile della Biblioteca Lazzerini il suo primo EP solista "Marie", un lavoro che si concentra sulle sonorità anni '70 omaggiando anche Patty Pravo; insomma un fascino più conturbante e  ammaliatore quello della cantante senese, che non farà mancare certo qualche brano tratto dalla discografia della sua band. (Ingresso gratuito).

A chiudere la rassegna "Voci di donne" arriva il 17 luglio, sempre nel Cortile della Biblioteca Lazzerini, quella che è una vera e propria icona della musica italiana in versione femminile, ovvero Nada Malanima: il suo sarà un live più energico ma non meno poetico, che mescolerà il suo senso del ritmo e la sua forza vocale con le poesie di Piero Ciampi, suo concittadino, di cui certo non mancheranno accenni nel live.

L'ultimo album di Nada "Occupo Poco Spazio" è uscito nel 2014 ed è davvero un gioiello, che la conferma capace di reinventarsi e autrice di livello nazionale, sempre pronta anche a dialogare con le nuove generazioni di musicisti e di pubblico. (Ingresso gratuito)

 


 
 

 

Alessio Gallorini - ERBA magazine
 
Punto Giovani Europa

Ultima revisione della pagina: 10/1/2017

I Social di ERBA Magazine: