Investimenti nelle aziende agricole GiovaniSì

Scadenza: 4 luglio

 

La Regione Toscana sostiene le Aziende agricole, con un bando rivolto agli Imprenditori Agricoli Professionali (IAP), o soggetti equiparati, per concedere contributi in conto capitale (a fondo perduto) per realizzare investimenti per migliorare le prestazioni e la sostenibilità globale delle aziende.

Gli investimenti finanziabili dal bando sono materiali (come ad esempio costruzione e/o ristrutturazione di fabbricati produttivi aziendali nell’ambito delle produzioni vegetali, zootecniche, per la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli oppure interventi di efficientamento energetico finalizzati al risparmio energetico) o immateriali (per programmi informatici o web).

Il contributo previsto è al massimo di 350.000 euro e corrisponde al 40% del totale dell’investimento.

Il sostegno all’imprenditoria giovanile in agricoltura, per cui è prevista nel bando una maggiorazione del contributo del 10% se la domanda viene presentata da un giovane agricoltore fino a 40 anni (in possesso di determinati requisiti) rientra nell’ambito di Giovanisì.

 
 

Possono presentare domanda:
-Imprenditori agricoli professionali (IAP) iscritti, anche a titolo provvisorio, all’anagrafe regionale;
-Imprenditori agricoli professionali (IAP) riconosciuti, anche a titolo provvisorio, da altre Regioni o Province autonome;
-i soggetti equiparati agli imprenditori agricoli professionali (IAP) ai sensi dell’art. 20 della legge regionale 27/7/2007 n.45.

 
 
 
 

Contatti

ARTEA
Telefono: 055324171
Sito web
Ultima revisione della pagina: 15/6/2022