EPSO: lavoro per assistenti linguistici di lingua italiana e non nelle istituzioni UE

Scadenza: 24 maggio

 

L’Ufficio Europeo di Selezione del Personale (EPSO) ha emanato un avviso di selezione per assistenti linguistici da impiegare nelle istituzioni dell’UE

Un assistente linguistico aiuta linguisti, traduttori e giuristi linguisti nelle attività di traduzione, revisione e messa a punto dei testi e si occupa della gestione dei documenti. Può effettuare ricerche terminologiche, trattare testi e tenere aggiornate le memorie di traduzione tematiche.

Per svolgere questi compiti utilizza strumenti informatici specializzati e assiste linguisti e traduttori nell’utilizzo di tali strumenti.

 
 

Possono candidarsi cittadini dell’UE con una conoscenza approfondita di una delle seguenti lingueestone, croato, italiano, olandese, polacco o portoghese e una conoscenza soddisfacente dell’inglese o del francese. Inoltre occorre un livello di istruzione post-secondaria attestato da un diploma attinente alla natura delle funzioni da svolgere, oppure un livello di studi secondari attestato da un diploma che dia accesso all’istruzione superiore, seguito da almeno tre anni di esperienza professionale pertinente per le funzioni da svolgere. 

È possibile candidarsi a un solo profilo linguistico.

Scadenza: 24 maggio

 
 

Contatti


EPSO - European Personal Selection Office

Sito web
Ultima revisione della pagina: 13/5/2022