Servizio Volontario Europeo

 
  1. Cos'è lo SVE
  2. Chi può partecipare
  3. Dove si può fare lo SVE
  4. Costi
  5. Come partecipare
 

Lo SVE (Servizio Volontario Europeo) è un programma di volontariato internazionale del programma europeo Erasmus + che permette a tutti i giovani legalmente residenti in Europa, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, di svolgere un'esperienza di volontariato internazionale presso un'organizzazione o un ente pubblico per minimo 2 e massimo 12 mesi.

 
 


I giovani volontari contribuiscono al lavoro quotidiano delle organizzazioni che li ospitano, occupandosi di informazione e politiche per i giovani, sviluppo personale e socio-educativo dei giovani, impegno civico, assistenza sociale, inclusione di soggetti svantaggiati, ambiente, programmi per l'educazione non-formale, ICT e media, cultura e creatività, cooperazione allo sviluppo e molto altro. 

 
Il Comune di Prato è ente accreditato d'invio, accoglienza e coordinamento per il Servizio Volontario Europeo (SVE).  

Nel 2016 il Servizio Volontario Europeo ha compiuto 20 anni. Per approfondimenti sul ventennale è possibile leggere l'articolo del Presidente dell'ANG pubblicato su Huffingtonpost.it e vedere il video promozionale realizzato da ANGtv "Buon Compleanno SVE!", su YouTube.
 

Video realizzato dai ragazzi in Servizio Volontario Europeo presso il Comune di Prato nell'anno 2015/2016

 

Chi può partecipare

Possono partecipare al programma giovani tra i 18 e i 30 anni  legalmente residenti in un Paese del Programma o in un Paese Partner e che non abbiano compiuto il trentunesimo anno d'età al momento della domanda di finanziamento del progetto di Servizio Volontario Europeo.

Non sono richieste qualifiche, livello di istruzione,  esperienze specifiche o conoscenze linguistiche precedenti. Può essere redatto un profilo più specifico del  volontario se giustificato dalla natura dei compiti dell'attività del SVE o dal contesto del progetto. Un volontario può partecipare a un  progetto SVE una sola volta.

 

Dove si può fare lo SVE

È possibile effettuare il Servizio Volontario Europeo nei seguenti paesi:

  • in tutti i 28 Paesi Membri dell'Unione Europea;
  • in Norvegia, Liechtenstein, Turchia, Islanda, Svizzera, Macedonia;
  • nei Paesi dell'area Euro-mediterranea;
  • nei Balcani;
  • nell'Est Europa e nel Caucaso.
 

Costi

Al volontario sarà garantita la copertura delle spese inerenti a:

  • assistenza a livello personale da parte del 'mentor', e di un'altra figura di comprovata esperienza responsabile dell'assistenza relativa al lavoro assegnato;
  • formazione iniziale, intermedia e finale, e supporto linguistico;
  • spese di viaggio in base al calcolatore di distanza della Commissione Europea;
  • vitto e alloggio;
  • trasporto locale;
 

Inoltre al volontario verrà corrisposta una somma di denaro mensile, il pocket money, variabile a seconda del Paese in cui si effettua lo SVE da destinare a spese personali.

 

Come partecipare

Chi desidera partire per uno SVE deve rivolgersi ad un'organizzazione di invio che provvederà a orientare il giovane e ad accompagnarlo nella ricerca di un'organizzazione di accoglienza e nella scelta del progetto più adatto a cui partecipare. 

Per trovare gli enti di invio italiani e i vari progetti all'estero è possibile consultare il dabatase degli enti accreditati per il Servizio Volontario Europeo o il database dei progetti (pagine in inglese).

Anche il Comune di Prato è ente accreditato di invio e accoglienza. Per informazioni è possibile contattare lo Sportello Eurodesk presso il Punto Giovani Europa.

 

Per informazioni

Sportello Eurodesk
c/o Punto Giovani Europa 
Telefono: 0574 1836741