Bandiera Inglese
  1. Punto Giovani Europa
    1. Al Punto Giovani Europa trovi...
    2. Centro Eurodesk
    3. Sportelli orientamento
    4. ERBA magazine
    5. Punto Paas
      1. Norme accesso a internet
    6. Newsletter
    7. Contatti e orari

Norme di accesso a internet

  1. Obiettivi del servizio
  2. Qualità dell'informazione
  3. Modalità di accesso al servizio
  4. Assistenza
  5. Servizi disponibili al pubblico
  6. Servizi non disponibili al pubblico
  7. Responsabilità e obblighi per l'utente
  8. Sanzioni
  9. Utenti in età minore
  10. Costi

1. Obiettivi del servizio

1.1 Il Comune di Prato:
riconosce l'utilità dell'informazione elettronica nelle esigenze educative ed informative della Comunità;
offre gratuitamente ai propri cittadini l'accesso ad Internet come ulteriore strumento di informazione da affiancare agli strumenti tradizionali tramite la risorsa dell'atelier multimediale presso la sede del Punto giovani Europa.

1.2 La risorsa "atelier multimediale" deve essere utilizzata in coerenza con le funzioni e gli obiettivi fondamentali del Punto Giovani Europa

1.3 Internet è una risorsa che deve essere utilizzata prioritariamente come fonte di informazione per finalità di ricerca, studio e documentazione.

1.4 L'accesso al servizio è garantito a tutti gli utenti maggiorenni senza alcuna distinzione.

1.5 L'accesso al servizio ai minorenni è permesso previa sottoscrizione da parte di un genitore o di chi ne fa le veci dell'apposito modulo allegato alle presenti linee guida, la firma del suddetto modulo solleva il Comune e l'eventuale soggetto gestore del Punto Giovani Europa da qualsiasi responsabilità relativa all'uso del servizio da parte del minore.

2. Qualità dell'informazione

2.1 La responsabilità delle informazioni presenti in Internet è propria di ogni singolo produttore: spetta all'utente vagliare criticamente la qualità delle informazioni reperite.

2.2 Il Comune di Prato e l'eventuale soggetto gestore del Punto Giovani Europa non hanno il controllo delle risorse disponibili in rete, né la completa conoscenza di ciò che Internet può mettere in ogni momento a disposizione del pubblico: gli stessi, quindi, non sono responsabili per i contenuti offerti. Per le caratteristiche dei browser dedicati alla navigazione in Internet non si garantisce agli utenti la riservatezza dei percorsi da loro compiuti durante la navigazione.

3. Modalità di accesso al servizio

3.1 L'accesso al servizio Internet è consentito esclusivamente agli utenti che vi risultino iscritti, per aver compilato l'apposito modulo di iscrizione dopo aver preso visione delle presenti linee guida.

3.2 L'uso di Internet è consentito di norma a non più di due persone contemporaneamente per postazione.

3.3 Ogni utente può utilizzare Internet fino ad un'ora al giorno.

4. Assistenza

4.1 Il personale di servizio garantisce l'assistenza di base agli utenti, compatibilmente con le altre esigenze di servizio.

5. Servizi disponibili al pubblico

5.1 Sono disponibili i seguenti servizi:

  • consultazione WWW;
  • posta elettronica presso fornitori di free e-mail;
  • partecipazione a mailing list e conferenze telematiche (newsgroup).

5.2 E' rigorosamente vietato:

  • L'invio di file;
  • Le sottoscrizioni e gli acquisti;
  • I tentativi di violare la sicurezza del sistema informatico locale e remoto;
  • La violazione delle condizioni di licenza di qualsiasi software;
  • La violazione della privacy di terzi;
  • I tentativi di accedere indebitamente a qualsiasi file appartenente a terzi;
  • La copia non autorizzata di materiale protetto dal copyright;
  • L'installazione di qualsiasi software o parte di esso;
  • Installare programmi e/o salvare file dalla Rete o da supporti ottico-magnetici sui dischi rigidi dei computer dell'Atelier Multimediale;
  • Accendere, spegnere o "resettare" i PC.

5.3 L'uso della posta elettronica deve uniformarsi agli obiettivi di cui al punto 1 delle presenti linee guida.

6. Servizi non disponibili al pubblico

  • Account di posta elettronica;
  • caricamento di file in rete (upload);
  • instant messaging e chat (IRC);
  • telefonate virtuali;
  • ogni altro utilizzo non compreso al paragrafo 5.1.

7. Responsabilità e obblighi per l'utente

7.1 Internet non può essere utilizzato per scopi vietati dalla legislazione vigente. E' assolutamente
vietata la navigazione in siti che contengano materiali considerati inidonei alla pubblica visione (osceni, pornografici, offensivi di persone o gruppi, incitanti alla violenza, al razzismo, ecc.). Il Personale del Punto Giovani Europa può, a propria insindacabile discrezione, sospendere la navigazione qualora si renda conto che sono visionati i siti sopracitati o per qualsiasi violazioni delle linee guida o di leggi. Resta comunque inteso che il Personale del Punto Giovani Europa non può esercitare, a tutela della privacy, la supervisione sull'uso di Internet da parte dell'utenza.

7.2 L'utente è direttamente responsabile, civilmente e penalmente, a norma delle vigenti leggi, per l'uso fatto del servizio Internet. Il Comune si riserva di denunciare l'utente alle autorità competenti per le attività illecite o illegali dallo stesso eventualmente compiute. L'utente è tenuto a risarcire i danni prodotti alle apparecchiature, al software o alle configurazioni.

7.3 L'utente è responsabile in ordine alla violazione degli accessi protetti, del copyright e delle licenze d'uso.

7.4 E' vietato:
alterare dati immessi da altri e svolgere operazioni che influenzino o compromettano la regolare operatività della rete o ne restringano la fruizione e le prestazioni per gli altri utenti;
alterare, rimuovere o danneggiare le configurazioni del software e dell'hardware dei computer dell'atelier multimediale;
installare software sui computer dell'atelier, sia prelevato dalla rete sia residente su altri supporti.
Stampare documenti

8. Sanzioni

La violazione dele presenti linee guida può comportare:
a) interruzione della sessione;
b) sospensione dal servizio fino a trenta giorni;
c) esclusione definitiva dall'accesso al servizio;
Le sanzioni previste ai punti a) sono immediatamente effettuate dal personale del P.G.E., mentre le sanzioni di cui ai punti b) e c) sono di competenza del Dirigente del Servizio Politiche Giovanili, fatta salva in tutti i casi l'eventuale denuncia penale ove ne ricorrano i presupposti. In particolare, il Responsabile del P.G.E. deve comunicare al Dirigente del Servizio Politiche Giovanili eventuali fatti aventi gli estremi di reato entro 24 ore dall'avvenimento.

9. Utenti in età minore

9.1 L'iscrizione al servizio dei minori di 18 anni è consentito solo alla fascia superiore ai 14 anni e deve essere controfirmato da un genitore (o da chi ne fa le veci), che abbia preso visione delle presenti linee guida e delle raccomandazioni per la sicurezza dei minori in rete.

9.2 Il personale di servizio del Punto Giovani Europa non è tenuto ad esercitare la supervisione sull'uso di Internet da parte dei minori, che è demandata ai genitori o a chi ne fa le veci.

10. Costi

L'accesso è gratuito.

Ultima revisione della pagina: 27/6/2016