Bandiera Inglese

Prevenzione e terapia contro il contagio e la diffusione del virus

Esistono delle terapie?

, esistono delle terapie che i medici chiamano antiretrovirali che servono a rallentare gli effetti della malattia e ad aumentare le aspettative di vita. 

 

Si può guarire dall'AIDS?

Purtroppo no, anche con tutti i soldi del mondo non si può guarire dall'AIDS perchè non c'è una cura definitiva. Di AIDS però si muore presto se non ci si cura. L'arco di vita di un malato è di 7-10 anni senza le opportune terapie, invece con le cure stabilite si può vivere ben oltre i 20 anni.

 

La pillola protegge?

No, la pillola può evitare una gravidanza ma è totalmente inutile per la prevenzione dell'HIV.

 

E' vero che l'AIDS è in diminuzione nel mondo?

No. Ogni anno i casi di AIDS nel mondo aumentano, anche se ne sentiamo parlare sempre meno. In Italia i sieropositivi e i malati di AIDS sono in aumento soprattutto fra i giovani tra i 18 e i 40 anni; le persone più a rischio sono le donne e gli eterosessuali, quelli considerati normali, che magari pensano che l'AIDS sia un problema che riguarda solo i tossici, omosessuali e prostitute e così non stanno attenti.

 

Esiste un vaccino?

No, ci sono delle sperimentazioni in corso ma non si sa se saranno effettivamente utili. L'unica arma che abbiamo contro questa malattia è la prevenzione perchè ad oggi non esistono cure effettive che guariscono dall'AIDS.
 
Il fondamentale strumento di lotta contro l'AIDS è la prevenzione e ricorda che la solidarietà verso le persone sieropositive non è fonte di contagio ma favorisce la conoscenza del problema e la prevenzione.

 

Come fare per prevenire il contagio

  • Rifiuta chi ti offre o ti chiede una siringa usata: lo scambio di siringhe è la principale via di infezione nei tossicodipendenti. 
  • Rifiuta di avere rapporti sessuali senza profilattico anche se il tuo partner dice di aver fatto il test e che è negativo. Se usi il profilattico il rapporto sessuale è più sicuro e riduce il rischio di contrarre anche tutte le altre malattie a trasmissione sessuale. Tieni sempre un profilattico con te. Le occasioni per usarlo non sono sempre prevedibili e a volte è difficile saper dire di no.
  • Se hai corso un rischio di infezione non rimanere nel dubbio, chiedi aiuto.
  • Se sei sieropositivo dichiara la tua situazione al tuo partner e non accettare mai rapporti sessuali senza profilattico. Devi accuratamente evitare ogni ulteriore contatto con l'HIV o altre nuove infezioni tramite rapporti sessuali in quanto possono favorire lo sviluppo o l'aggravamento della malattia.
 


Le persone più a rischio di HIV sono quelle che fanno attività sessuale senza proteggersi; ricordiamoci di stare attenti perchè la vita vale!
Ultima revisione della pagina: 9/5/2017