Finanziamenti per le associazioni

 

Il Decreto legislativo 460 del 4 dicembre '97 stabilisce un generale riordino fiscale del no profit (ossia senza scopo di lucro) e introduce regole e agevolazioni per gli enti senza scopo di lucro, suddivisi per tipologia. Per avere diritto alle agevolazioni fiscali, ad esempio, le organizzazioni no profit devono dotarsi di uno statuto, redatto nella forma di atto pubblico da un notaio, oppure di scrittura privata autenticata, oppure, ed è la forma più usata e meno costosa, registrato sempre come scrittura privata all'Ufficio del Registro/Atti Privati.
 
Lo statuto deve escludere assolutamente fini di lucro e prevedere che tutti i soci dell'associazione abbiano i medesimi diritti e doveri e che tutti siano eleggibili alle cariche sociali, che si rediga un rendiconto economico finanziario annuale e che questo sia votato dall'Assemblea dei soci, che siano fissate le regole di ammissione e di esclusione da socio, che nel caso di scioglimento il patrimonio del sodalizio sia destinato ad un ente con finalità analoghe o comunque a fini di pubblica utilità ed altro ancora.

Il decreto stabilisce inoltre quali attività si possano considerare 'non commerciali' e quali invece siano comunque 'commerciali', entro quali limiti un'associazione può svolgere attività commerciali senza che ciò la obblighi a tenere la contabilità e a pagare imposte come se fosse un'azienda profit. Questo decreto ha finito in realtà per dettare regole che vanno ben al di là dell'ambito fiscale e tributario.

 

Tipologie di finanziamento

 

Autofinanziamento, raccolte occasionali di fondi, donazioni (quest'ultime non sono soggette a tassazione per gli enti non commerciali), sponsorizzazioni (scambio di tipo commerciale e per questo soggetto alle norme IVA), prestiti, opportunità di finanziamento europee (da parte di enti pubblici e privati).

 

Opportunità di finanziamento

 

CESVOT - Centro Servizi Volontariato Toscana

Il CESVOT promuove direttamente dei bandi (oppure dà informazioni utili su finanziamenti promossi da altri enti) per finanziare e far crescere l'attività delle associazioni.

Per maggiori informazioni:

CESVOT (Centro Servizi Volontariato Toscana)
Sede operativa: via Ricasoli, 9 - Firenze 
Sede legale: via de' Martelli 8 - Firenze 
Telefono: 055 271731 
Sito webwww.cesvot.it 

Da consultare in maniera approfondita la pagina dedicata ai bandi

 

Delegazione CESVOT di Prato
via Buozzi, 78/80
Telefono: 0574 442015
E-mail: del.prato@cesvot.it 
Orario di apertura delegazione: il martedì e il giovedì 10.00-13.00 e 14.00-17.00